Scossa da Porsche a Ginevra con la Mission E Cross Turismo

Mission E Cross Turismo

La casa tedesca Porsche l’ha chiamata Mission E Cross Turismo, è a trazione elettrica e appartiene al segmento dei Cross Utility Vehicle (CUV).

Mission E Cross TurismoIl design sensuale con elementi chiaramente offroad e le innovative soluzioni di visualizzazione e comando, complete di schermi touch e di un sistema di eye tracking sono le caratteristiche principali e i punti di forza di questa Cross Turismo a quattro porte.

Il concept a trazione integrale è lunga 4,95 metri ed è dotata di un’architettura a 800 Volt, predisposta per il collegamento alla rete di Mission E Cross Turismoricarica rapida. La vettura può essere ricaricata anche in modo induttivo, presso una stazione di ricarica o utilizzando il sistema di home energy storage di Porsche.

Due motori sincroni a eccitazione permanente (PSM) con una potenza di oltre 600 CV (440 kW) consentono alla Mission E Cross Turismo di passare da 0 a 100 km/h in meno di 3,5 secondi e di raggiungere i 200 km/h in meno Mission E Cross Turismodi 12 secondi. Inoltre, il livello di continuità nell’erogazione della potenza è superiore a quello di qualsiasi altro veicolo elettrico: è possibile effettuare accelerazioni successive senza perdere prestazioni.

La Mission E Cross Turismo è espressione della nostra idea di un futuro completamente elettrico. Racchiude all’interno di un profilo unico sportività e praticità per l’uso quotidiano. Sarà una vettura dinamica e veloce, ma anche rapida da ricaricare e in grado di replicare le prestazioni in successione – spiega Oliver Blume, CEO di Porsche AG.

Mission E Cross TurismoLa Mission E Cross Turismo, che è già pronta ad affrontare la strada, si pone nella scia della concept car Mission E presentata da Porsche al Salone Internazionale dell’Automobile di Francoforte (IAA) nel 2015.

La vettura di serie basata su questo modello verrà lanciata il prossimo anno.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.