Le news del paddock della Formula E a Roma

Ci sono diverse novità interessanti, non soltanto dal punto di vista della Formula E ma in generale delle competizioni di auto elettriche che iniziano a vivere quello che si potrebbe definire come l’era del “Rinascimento”.

Di seguito vi propiniamo alcune delle news del paddock del Roma ePrix.

Le novità del team DS

DS E-Tense FE 19Il team DS ha provato la vettura di seconda generazione e ha completato la distanza complessiva di tre gare. Oltre il sistema brake by wire che è la maggior novità della nuova macchina, una delle chiavi sarebbe la temperatura di uso delle batterie che come target di massima dovrebbero essere utilizzate a una temperatura massima di 72°. Come conseguenza, ci sono due parametri molto importante da tenere sotto controllo per quanto riguardano le batterie: la temperatura d’uso e il regen, che con l’auto di Gen2 è cambiato in molti particolari.

Dalla Formula E al WRX, sempre in elettrico

Peugeot RallycrossIl lancio e il successo della Formula E ha portato la Federazione Internazionale dell’Automobile ad allungare gli orizzonti e alcuni officiali FIA che hanno seguito in questi quattro anni la serie di monoposto elettrica, ora verranno trasferiti. Electric Motor News è venuta a conoscenza che la prossima serie di veicoli elettrici sarà il WRX, del quale si era già parlato qualche tempo fa e del quale abbiamo parlato in un’intervista a Santiago del Cile con Michael Andretti.

Le caratteristiche delle gare del World Rallycross Championship sono ideali per l’uso di auto elettriche (spunti molto alti e gare corte), mentre ci sono molti costruttori interessati.

Uno di questi costruttori, attualmente impegnato nel WRX, è Peugeot che prevede il lancio nel 2019 della 208 elettrica… e guarda caso il WRX elettrico dovrebbe iniziare nel 2020.

I Vip del Roma ePrix

Parata di VIP al Roma ePrix, come in poche altre gare della Formula E. Luigi Di Maio sarà presente, invitato dalla Sindaco e anche Matteo Salvini. Si dice che verranno anche Francesco Totti e Carlo Verdone. Tra poche ore ci sarà qui Max Biaggi e per domani si attende anche il Principe Alberto di Monaco.

Non c’è una conferma, ma abbiamo saputo che da due giorni ci sono dei sopraluoghi del team di sicurezza di Silvio Berlusconi, che nessuno ha confermato ma che potrebbe essere presente alla gara romana.

Brake by wire

Una delle principali novità della vettura di seconda generazione è il brake by wire, una vera sfida per i piloti. Tom Blomqvist ha avuto occasione di provare la vettura e di “assaggiare” i nuovi freni ed ha detto che è una bella sfida per i piloti ma anche per gli ingegneri perché come di consueto il pilota deve trasmettere il giusto feedback in modo di permettere agli ingegneri di lavorare su questo sistema.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.