Si apre a Manila la FIA Sport Conference 2018

Jean Todt Manila
Jean Todt, FIA President

Oltre 200 delegati in rappresentanza di 93 paesi si riuniscono nella capitale delle Filippine, con 11 relatori che si occupano della sesta edizione di questo evento annuale.

La sesta conferenza sportiva annuale della FIA (4-6 giugno) è stata ufficialmente inaugurata lunedì dal presidente della FIA, Jean Todt, a Manila, con il tema “Empowering the Future: Unlocking Motor Sport’s Potential”.

Sede di alcuni tra i più appassionati fan dello sport motoristico del mondo, una serie di eventi FIA dal basso fino al pinnacolo in Formula Uno e un’industria dello sport automobilistico in rapida crescita, l’Asia-Pacifico è la regione ideale per condurre un futuro lungimirante evento.

I delegati della conferenza hanno ascoltato i sinceri saluti di Cynthia Lazo, Direttore della Regione Nazionale Capitale nel Dipartimento del Turismo, l’onorevole Emy Calixto, membro del Congresso, Pasay City, e Augusto Lagman, Presidente dell’Associazione automobilistica Filippine (AAP), prima di Graham Stoker, Vicepresidente FIA per lo sport, ha sottolineato i progressi compiuti nelle precedenti cinque conferenze sportive e le sfide che si prospettano per questo sport.

Nel suo discorso di apertura, Todt ha toccato una serie di temi importanti che riguardano il futuro dello sport motoristico e come può abbracciare le numerose opportunità per garantirne il successo a lungo termine.

Fornire quante più persone possibile con accesso allo sport motoristico è una delle principali priorità per la FIA e le sue società in tutto il mondo”, ha affermato il Presidente della FIA.

Una delle sfide chiave è come coinvolgere le giovani generazioni e ispirarle a partecipare al nostro sport, sia come fan che come concorrenti.

Todt ha diretto i club della FIA a prestare particolare attenzione allo sviluppo del Karting e al potenziale del e-Karting.

E-Karting rappresenta non solo una nuova opportunità in termini di sviluppo dello sport motoristico, ma dimostra anche che il mondo sta cambiando e che dobbiamo essere leader del cambiamento!

L’E-Karting sarà mostrato alle Olimpiadi della Gioventù a fine anno a Buenos Aires – questo segna un passo significativo per la FIA e il suo riconoscimento da parte del Comitato Olimpico Internazionale nel gennaio 2012.

Il Presidente ha sottolineato che l’attenzione della FIA sullo sviluppo dello sport motoristico di base non si limita solo alle corse su circuito, ma anche alle discipline di rally e fuoristrada e allo sviluppo del progetto Cross Car della FIA, così come negli eSports attraverso il FIA Gran Turismo online certificato.

Il signor Todt ha poi fornito ai delegati della FIA di tutto il mondo un controllo sanitario sui principali campionati della Federazione.

È un grande piacere avere Chase Carey, CEO di Formula Uno con noi … La FIA e la Formula One lavorano insieme per raggiungere gli stessi obiettivi strategici, per più spettacolo e competizione tra team, maggiore sicurezza e più innovazione tecnologica.

Per la salute di questo sport – continua – stiamo discutendo di governance, gestione dei costi e semplificazione tecnica. A tal fine, stiamo conducendo un dialogo approfondito con i team e i fornitori di Power Unit già coinvolti e potenzialmente interessati ad entrare in F1.

Dopo aver rivelato ufficialmente la nuova vettura FIA Formula E Gen-2 durante il Salone di Ginevra, la prossima stagione di Formula E vedrà le auto con il doppio della durata della batteria … un progresso tecnologico che finirà per avvantaggiare tutti gli automobilisti.

Il campionato FIA World Endurance vedrà nuovi regolamenti per il 2020 che saranno presto annunciati, grazie a uno sforzo congiunto della FIA e del Promotore – e non vediamo l’ora di vedere il campionato passare da una forza all’altra.

La nuova World Touring Car Cup sta funzionando molto bene – con 26 macchine sulla griglia e gare emozionanti … Allo stesso tempo continuiamo a lavorare per lo sviluppo di un Campionato mondiale di auto da turismo sostenibile per il futuro.

Celebriamo il successo del World Rally Championship e attendiamo con ansia un’evoluzione in World Rallycross verso la tecnologia elettrica nel 2020.

Il sig. Todt ha esortato i delegati ad essere risoluti nello sforzo per il progresso e la crescita dello sport motoristico sostenibile, prima di dichiarare aperta la sesta conferenza sportiva della FIA.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.