La FIA approva l’Electric Production Car Series

Tesla Electric GT
A fully electric Tesla Model S P85+ with 416 HP and 600 Nm of Torch is seen in the race version for the new Electric GT World Series during the unvieling event in Ibiza, Spain on September 27, 2016. The organisers of this zero-emission-series announced seven stops in Europe and three in North and South America for 2017 with ten teams and twenty drivers.

Si chiama Electric Production Car Series la nuova categoria di auto elettrica approvate dalla Federazione Internazionale dell’Automobile, ma al momento è più conosciuta come la serie delle Tesla Model S oppure Electric GT.

Tesla Electric GTDopo la prima presentazione di quasi due anni fa, è ora ufficialmente una serie di corse riconosciute dal momento in cui lo scorso mercoledì la FIA l’ha ufficialmente approvata.

E’ la seconda serie di gare FIA ​​per le auto elettriche, dopo quella delle monoposto di Formula E che sono nella loro quarta stagione e che Electric Motor News ha seguito molto da vicino con gli inviati della testata in tutte le 37 gare che sono state fatte finora.

Originariamente chiamato Electric GT Racing, quello che ora è l’EPCS è immaginato lungo la strada come una serie multi-marca.

Non è troppo difficile immaginare la partecipazione di un team ufficiale di berline elettriche Porsche Mission E la cui unica missione è battere la Tesla.

Tesla Electric GTLa stagione inaugurale dovrebbe iniziare alla fine di quest’anno o all’inizio del prossimo anno, e tutti i team useranno un design comune per una macchina da corsa basata sulla Tesla Model S P100D.

Quei veicoli avranno i loro powertrain potenziati a 580 kW (778 cavalli) e saranno circa 499 kg più leggere con i loro interi interni rimossi.

Per la stagione iniziale, 10 squadre avranno ciascuna un paio di piloti in competizione con gare in Inghilterra, Francia, Germania, Italia, Portogallo e Spagna.

Il formato è composto da due gare da 60 km (37 miglia), una alla luce del giorno e una al crepuscolo, dopo due sessioni di allenamento e tre manche di qualificazione.

Tesla Electric GTPunti extra per il campionato saranno assegnati per la pole position e il giro più veloce.

Per soddisfare le folle e compensare le gare brevi, i due primi classificati delle gare gareggeranno con due piloti aggiuntivi scelti dai fan in una serie di sfide al buio che potranno permettere loro di guadagnare anche punti extra.

Il calendario delle località e delle date sarà annunciato entro la fine dell’anno, ma i piloti della Tesla Model S non saranno le uniche auto elettriche basate sulla produzione a competere testa a testa sui circuiti di gara.

Lo scorso autunno, una serie di gare Jaguar I-Pace è stata annunciata a partire dalla fine del 2018, sugli stessi circuiti e negli stessi fine settimana della ​​Formula E.

Le versioni da competizione della Jaguar I-Pace saranno costruite da JLR Special Vehicle Operations nelle sue officine e nello stabilimento di Warwickshire, in Inghilterra.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.