Mercedes-Benz eVito ed eSprinter: il prossimo livello della strategia eDrive@VANs

Mercedes-Benz eVito ed eSprinter

Con eVito, che arriva sul mercato subito dopo il Salone dei Veicoli Commerciali IAA del 2018, Mercedes-Benz Vans sta dimostrando che i modelli elettrificati sono competitivi e, a seconda dei casi d’uso, in grado di reggere il confronto con i classici motori a combustione interna.

Questo è il motivo per cui il marchio con la stella a tre punte ha adottato un nuovo approccio dall’introduzione della strategia eDrive@VANs: il caso d’uso è ora il fattore chiave per valutare le diverse opzioni di powertrain.

Mercedes-Benz eVito ed eSprinterLa trasmissione a batteria o i classici motori a combustione interna vengono quindi selezionati solo quando offrono i prerequisiti ottimali per un’applicazione definita. Il gruppo propulsore sarà potenziato a medio termine dalle celle a combustibile. A mostrare i meriti di questa tecnologia è il Concept Sprinter F-CELL.

Per soddisfare le esigenze di quanti più requisiti di trasporto possibile e consentire l’ingresso nella mobilità elettrica a zero emissioni locali in una vasta gamma di settori, l’eSprinter è già in attesa come il secondo modello dopo l’eVito. Il grande furgone celebrerà la sua anteprima sul mercato il prossimo anno.

Verifica la praticità con l’app eVAN Ready

Il livello di interesse per questa nuova forma di mobilità già evidente prima del lancio sul mercato dimostra che la nuova gamma di modelli eVito soddisfa le aspettative dei clienti. Un forte indicatore del feedback positivo dei clienti è l’uso estensivo dell’app eVAN Ready, che consente agli utenti di verificare online se i modelli elettrici potrebbero svolgere un ruolo nella propria flotta.

Una flotta a emissioni zero locali che soddisfa ancora tutte le aspettative in termini di usabilità, flessibilità, affidabilità ed economia di tutti i giorni – eVito soddisfa queste apparenti contraddizioni. Siamo in prima linea in questo sviluppo, utilizzeremo l’impulso, seguiremo con l’eSprinter e, a medio termine, offriremo trazione elettrica sull’intera gamma di furgoni. Vogliamo che la scelta di una specifica variante del gruppo propulsore sia determinata dal rispettivo caso d’uso e non dalla disponibilità della classe di veicolo adatta – afferma Volker Mornhinweg, responsabile di Mercedes-Benz Vans.

Un’autonomia di 150 chilometri, ricarica completa in sei ore

Il nuovo eVito è di casa principalmente nel traffico delle consegne urbane. Tuttavia, la sua portata e capacità di carico soddisfano anche le esigenze degli operatori e dei tecnici dell’assistenza. Una capacità installata Mercedes-Benz eVito ed eSprinterdella batteria di 41 kWh offre un’autonomia di circa 150 chilometri. Anche quando le condizioni sono sfavorevoli, il cliente ha ancora un’autonomia di 100 chilometri. L’intera autonomia viene ripristinata dopo sei ore di ricarica.

L’azionamento elettrico genera 84 kW e fino a 300 Nm di coppia – su misura per uso urbano. La velocità massima può essere adattata a seconda dell’uso dato. Se eVito è guidato in gran parte negli ambienti del centro città, una velocità massima di 80 km/h risparmia energia e aumenta l’autonomia. In alternativa, può essere configurato per una velocità massima di fino a 120 km/h.

Il furgone di medie dimensioni può essere ordinato con uno dei due passi disponibili. La versione base ha una lunghezza complessiva di 5140 millimetri e un carico utile massimo di 1073 chilogrammi, ponendolo alla pari con il Vito convenzionale. La versione extra lunga arriva a 5370 millimetri. Il suo generoso vano di carico ha spazio per merci fino a un carico utile di 1048 chilogrammi. Il peso lordo massimo del veicolo è di 3200 chilogrammi. La posizione delle batterie garantisce inoltre un’eccellente flessibilità, con un volume di carico compreso tra 6,0 e 6,6 m3. Le unità di accumulo di energia si trovano sotto il veicolo e non diminuiscono in alcun modo lo spazio di carico.

Mercedes-Benz eVito ed eSprinterNon ultimo, eVito ha dimostrato la sua affidabilità e la maturità tecnica di tutti i componenti durante i lunghi test invernali. La maneggevolezza, l’efficienza, l’ergonomia e il comfort in condizioni estreme sono stati esaminati attentamente a temperature inferiori a meno 30 gradi Celsius, nella neve e su strade ghiacciate. I test hanno inoltre riguardato le caratteristiche di ricarica e di guida a freddo e la resistenza alle basse temperature dei componenti e del software del gruppo propulsore.

eSprinter viene fornito con tutte le qualità del fondatore del segmento

L’eSprinter seguirà l’eVito il prossimo anno. Il veicolo che ha fondato il segmento dei furgoni di grandi dimensioni è il compagno ideale se il veicolo viene utilizzato come un’officina su ruote o come un ampio veicolo da consegne. Il nuovo eSprinter sarà inizialmente offerto come furgone con un tetto alto e un peso lordo del veicolo di 3500 chilogrammi. Proprio come uno Sprinter con motore a combustione interna, il volume massimo di carico è 10,5 m3.

Mercedes-Benz eVito ed eSprinterCon una capacità della batteria installata di 55 kWh, l’autonomia prevista è di circa 150 chilometri con un carico utile massimo di 900 chilogrammi. La seconda opzione della batteria consente ai clienti di impostare altre priorità nei parametri di utilizzo. Tre batterie con una capacità di 41 kWh offrono un’autonomia di circa 115 chilometri. In cambio, il carico utile massimo aumenta di circa 140 kg a circa 1040 kg.

Come il motore diesel entry-level, l’eSprinter genera 84 kW e una coppia massima di 300 Nm. Proprio come l’eVito, la velocità massima può essere configurata a seconda dello scopo: fino a una velocità massima di 80 km/h o 120 km/h se è necessario una velocità maggiore.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.