ABL entra nel mercato italiano delle stazioni di ricarica

caricabatterie ABL Italia

L’azienda tedesca ABL sbarca nel mercato italiano con delle soluzioni di ricarica per la mobilità elettrica, grazie all’accordo di distribuzione esclusiva siglato con l’italiana Elpo.

L’azienda, specializzata in sistemi elettrotecnici a basso impatto ambientale, ha attivato una rete capillare di distributori e installatori qualificati e un magazzino di prodotti e accessori in pronta consegna in grado di soddisfare tempestivamente richieste da tutta la penisola.

Da sempre interpretiamo gli andamenti dei mercati energetici fornendo soluzioni ad alto valore tecnologico – commenta Robert Pohlin, Presidente Elpo. A livello nazionale l’eMobility presenta potenzialità interessanti, confermate dall’incremento delle immatricolazioni di auto elettriche. Quello che manca però in Italia è un ecosistema dedicato alla mobilità green con una limitata diffusione di stazioni di ricarica, sia pubbliche sia private.

caricabatterie ABL ItaliaL’obiettivo di ABL è quello di contribuire a creare una vera e propria cultura dell’eMobility, favorendo l’accesso a soluzioni personalizzabili, progettate ad hoc per rispondere alle esigenze di interlocutori differenti ed accomunate dai più elevati standard di qualità, compatibilità, sicurezza ed efficienza energetica riconosciuti a livello internazionale.

Forte di importanti collaborazioni con le principali case automobilistiche tedesche come Audi, Mercedes e Volkswagen, ABL ha messo a punto una gamma completa di stazioni di ricarica di ultima generazione rivolte ai privati che desiderano installare nel proprio garage una wallbox dagli ingombri ridotti, al terziario e alle industrie, così come a utenti

caricabatterie ABL Italia
ABL eMH2

pubblici e semi-pubblici quali strutture ricettive, centri commerciali ed enti che vogliono fornire, gratuitamente o meno, questo servizio aggiuntivo ai propri clienti. Se installate in ambienti domestici per uso privato alcune delle soluzioni ABL (modelli eMH1, eMH2 ed eMH3) permettono di accedere agli incentivi fiscali previsti dalla Legge di Bilancio 2019 per favorire la diffusione di auto a basso impatto ambientale.

A completare l’offerta ABL, una ricca gamma di accessori a cui si aggiunge, per l’Italia, la partnership firmata da Elpo con evWay per l’integrazione di servizi di back-end e front-end dedicati alla gestione della ricarica e del pagamento attraverso una piattaforma ad hoc accessibile anche da mobile.

Le proposte ABL per la ricarica domestica

Wallbox eMH1

Eletta da ADAC (il club automobilistico più grande d’Europa) come migliore wallbox al mondo, eMH1 di ABL è la soluzione più compatta del mercato che coniuga eleganza e grandi prestazioni garantendo affidabilità, sicurezza e semplicità di gestione per applicazioni domestiche e semi-pubbliche. Grazie a una capacità di 22 kW è in grado di caricare qualsiasi tipo di veicolo ed è adatta anche per l’uso in esterno.

Le proposte ABL per la ricarica in ambito terziario e industriale

Wallbox eMH2

Modulo RFID integrato, controllo automatico della temperatura interna, protezione elettronica da sovracorrente e gestione del carico per una distribuzione intelligente dell’alimentazione, sono solo alcune delle caratteristiche di eMH2, la wallbox dal design elegante che permette di avvolgere il cavo in eccesso durante la ricarica.

Wallbox eMH3

caricabatterie ABL Italia
ABL eMH3 Twin

Contraddistinta da un design molto elegante, eMH3 assicura un’efficiente gestione del carico per una distribuzione intelligente dell’alimentazione. Inoltre, nella versione Twin permette di caricare contemporaneamente 2 veicoli. Tra le principali caratteristiche il modulo RFID integrato, il controllo automatico della temperatura interna e la protezione elettronica da sovracorrente.

Le proposte ABL per la ricarica pubblica e semi-pubblica

caricabatterie ABL ItaliaColonna di ricarica eMC2

Studiata per integrarsi perfettamente in qualsiasi ambiente grazie al design pulito e a una struttura metallica a doppio rivestimento in grado di proteggerla da polvere e agenti atmosferici, la colonnina eMC2 garantisce una capacità di carico fino a 44 kW ed è in grado di adattarsi a qualsiasi tipologia di infrastruttura per veicoli elettrici pubblici.

Fonte: Elpo

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.