Gli esperti auto elettriche e i lunghi tempi di consegna: “Smetti di riflettere e agisci”

Vicky Parrott - Associate Editor DrivingElectric.com
Vicky Parrott - Associate Editor DrivingElectric.com

Le vendite di auto elettriche aumenteranno nel 2019 dato che gli ultimi dati di registrazione rivelano una crescita del 69,5% del settore in Gran Bretagna.

Questo dato emerge a fronte di un calo del 3% del mercato automobilistico in generale, secondo gli ultimi dati di registrazione del mese.

Il crescente divario tra le auto “battery powered” e i motori a combustione interna significa che quasi un’autovettura su cento  immatricolate a novembre era elettrica.

Ora gli esperti consigliano gli automobilisti che si sentono pronti a tuffarsi nelle auto elettriche di decidere in fretta all’alba del 2019, perché i tempi di consegna possono aumentare con l’aumento della domanda.

Il sito inglese di consulenza indipendente per i consumatori di veicoli elettrici DrivingElectric.com afferma che gli EV spesso impiegano ancora un più tempo per arrivare ai clienti, poiché la domanda globale di tecnologia cresce più rapidamente rispetto quella dei veicoli convenzionali.

Le ricerche condotte dal sito dimostrano che i tempi di consegna delle auto elettriche nel Regno Unito si allungano tipicamente da 10 a 12 settimane – paragonabili in modo approssimativo a quelle standard – fino ai sei mesi previsti per la nuova Jaguar I-PACE, che è molto richiesta.

Vicky Parrott - Associate Editor DrivingElectric.com
Vicky Parrott – Associate Editor DrivingElectric.com

Le forniture di alcuni modelli sono già basse, come la Kia Soul – che dovrebbe essere sostituita da un nuovo modello – con Kia che dichiara di non avere più “stock gratuiti” e che solo pochi esemplari sono rimaste negli showroom.

I fan “ibridi”, che preferiscono la combinazione di carburante convenzionale ed elettrico, possono avere già in una Hyundai IONIQ, che è descritta come “senza tempi di consegna” tra l’ordine e la consegna. Ma gli ibridi plug-in e le auto elettriche della gamma Hyundai sono così richieste che gli acquirenti hanno un’attesa di quattro mesi per la consegna – mentre la Kona Electric si è dimostrata così popolare in tutto il mondo che il tempo di attesa è ora di dieci mesi.

Audi promette lo stesso tempo di consegna di 10 – 12 settimane per l’e-tron come per i suoi modelli convenzionali, quando sarà disponibile a gennaio.

Alcuni produttori, tuttavia, offrono in alcuni casi una consegna più rapida per le loro auto elettriche rispetto ai modelli standard. Ad esempio, l’ordine della Golf richiede circa 14 settimane dall’invio alla consegna, mentre una Polo standard si estende a 20 settimane. Il modello Volkswagen e-Golf si inserisce tra queste due, con un lead time di circa 18 settimane.

I conducenti possono prendere in consegna una Renault Zoe sette settimane prima di una Clio, ovvero 12 settimane dall’ordine al cliente.

L’I-PACE di Jaguar ha creato così tanto scalpore, tuttavia, che il normale tempo di attesa di tre mesi è per una Jag convenzionale è raddoppiato a sei mesi per l’EV come conseguenza della grande richiesta.

È stato un anno straordinario per le auto elettriche – ha affermato Vicky Parrott, Associate Editor di DrivingElectric.com – con il segmento che si è dimostrato molto più forte del mercato globale.

Nel 2018, il totale di tutte le nuove immatricolazioni di autoveicoli è stato di circa il sette per cento in meno rispetto lo stesso periodo del 2017. Ma le auto elettriche sono aumentate di oltre il dieci per cento. E a novembre stesso, rispetto allo stesso mese di un anno fa, il mercato complessivo era del 3% più piccolo mentre i veicoli elettrici a batteria erano quasi il 70% in più rispetto allo stesso mese dell’anno scorso.

Anche le vendite di auto ibride plug-in sono aumentate del 26,7% nel 2018, grazie alla combinazione di interesse per l’elettrico e alla rassicurazione delle possibilità di ampliamento dell’autonomia con un motore convenzionale aggiuntivo.

Con gran parte del mercato nel 2018 ad aver dato segno che le auto elettriche sono immuni alla depressione, prevediamo che la domanda aumenterà ancora più velocemente l’anno prossimo.

Poiché gli EV stanno assistendo a un aumento di interesse a livello mondiale, chiunque abbia riflettuto sull’idea di acquistarne uno è consigliato di interrompere la fase del pensiero e del dubbio e di anticipare eventuali allungamento dei tempi di consegna futuri causati dalla loro popolarità. È ora di smettere di meditare e invece agire.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.