Pannelli solari italiani al World Solar Challenge 2015

Fonte: Solbian Energie Alternative

 

Darwin, Australia. 15 Ottobre 2015. Al via la più famosa gara di auto solari, quella World Solar Challenge dove quasi 50 equipaggi provenienti da tutto il mondo si confronteranno in Australia, sull’impervio percorso di tremila chilometri da Darwin ad Adelaide.

Tra le aziende che partecipano a questa ardua prova anche la torinese Solbian, da oltre cinque anni leader mondiale nelle applicazioni di moduli fotovoltaici nella nautica ma sempre pronta ad esplorare nuovi mercati.

eVe, l'auto australiana del team Sunswift, monta i moduli Solbian. Foto: Daniel Chen

Dal prossimo 18 ottobre saranno tre le autovetture in gara spinte dell’energia del sole grazie ai moduli Solbian e la particolarità è che in tutti i casi si tratta di equipaggi partecipanti nella categoria “Cruiser”, ovvero alla guida di automobili a tutti gli effetti simili alle normali vetture. Tanto è vero che eVe (www.sunswift.com), l’auto australiana che monta i moduli Solbian, è stata persino immatricolata e può circolare su strada.

Meno avveniristica nelle forme ma più simpatica l’Ardingly Solar (http://www.ardinglysolar.com/), una macchinina in perfetto stile britannico pilotata da un team di studenti liceali, il primo equipaggio scolastico europeo a sfidare il deserto australiano nella storia della gara.

Una monovolume futurista infine la Eagle One, l’auto della polacca università di Lodz (http://en.lodzsolarteam.pl), anch’essa coperta da sei metri quadri di moduli Solbian realizzati su misura.

Non è la prima volta che Solbian contribuisce con la propria innovativa tecnologia, capace di fornire moduli potenti, flessibili e leggeri, evidentemente adattabili alle geometrie delle auto del futuro. Già nella scorsa edizione eVe si piazzò al primo posto di categoria, mentre Emilia III (http://www.ondasolare.com/), l’auto italiana quest’anno non in gara, terminò onorevolmente la traversata dell’Australia.

no images were found

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.